Sezione in aggiornamento

Stiamo arrivando!

Stiamo aggiornando questa sezione per migliorare la tua esperienza. Nuovi contenuti saranno disponibili a breve.

Ci scusiamo per il momentaneo disagio, ma ti chiediamo - altresì - di valutare un paio di cose:

1) Nel nostro sito internet non recensiamo locali senza averli testati, non segnaliamo produttori enogastronomici senza aver degustato il loro prodotto, non pubblichiamo elenchi in stile “pagine bianche” o liste di locali presi da siti del settore e non facciamo copia e incolla di altre recensioni tanto per creare contenuti marketing. Ma soprattutto, non parliamo di ciò che non sappiamo e non conosciamo! In Italia sono tutti bravi a dire che un piatto è buono, ma in pochi sono in grado di distinguere i sapori di quel piatto. Fortunatamente, noi siamo tra quei pochi!

Il nostro operato è serio e professionale, oltre che certosino. Tutto ciò richiede esperienza e competenza, oltre che tempo e tanto lavoro. Per questo motivo, talvolta, non riusciamo a stare al passo con le richieste dei ristoratori o dei produttori enogastronomici e, di conseguenza, talvolta ritardiamo con la pubblicazione delle recensioni. Stiamo cercando di fare di più e di farlo meglio! Per questo motivo, questa sezione è in aggiornamento.

2) Le nostre recensioni NON SONO ASSOLUTAMENTO A PAGAMENTO!

Questa affermazione potrebbe farti pensare che non siamo "Recensori o Critici Gastronomici professionisti", ma - in realtà - è proprio perchè siamo professionisti che non chiediamo soldi a nessuno! Ci spingiamo un po’ più in là: per come la vediamo noi, chiedere soldi per recensire qualunque cosa è intellettualmente disonesto ed è una pratica irrispettosa dell’etica e della trasparenza.

La recensione è un contenuto informativo, non promozionale. Dunque chi legge – la community, l’utenza, le Internet personas – si aspetta di ricevere informazioni, e si aspetta soprattutto chiarezza, onestà e trasparenza. Se la nostra food blogger preferita scrive una recensione, ci aspettiamo di conoscere il suo parere e la sua opinione su ciò che ha mangiato, e ci aspettiamo che siano sinceri. E mi aspetto anche che venga segnalato se ha ricevuto un compenso o se il pasto le sia stato offerto dal ristoratore (tanto più che è obbligatorio per legge).

Tu dirai: “Ma allora come ci guadagnano? Impiegano tempo e lavoro per mangiare e recensire!”. La risposta è semplice: ci sostengono i nostri sponsor, tramite le loro sponsorizzazioni (il famoso “messaggio pubblicitario a pagamento”).

Grazie per la pazienza!

Lo Staff di We Are Italian Food

Vuoi sapere quando questa sezione sarò di nuovo online? Iscriviti GRATUITAMENTE alla nostra newsletter, nel FORM che trovi qui sotto.